L’incanto dell’oro

Incontro con l’artista
Roberta Castellano
a cura di Associazione Restart in collaborazione con la libreria Virginia e Co.



Un approfondimento del mondo artistico di Roberta attraverso un percorso fatto di parole, colore, sentimenti e oro.

Sabato 12 maggio
Ore 11.00
Presso la libreria Virginia e Co
Via Bergamo angolo via Durini - Monza

In questa tela si esprime al meglio il senso di leggerezza e di "distacco" che è la ricerca sull' "Incanto". Quella sensazione di astrazione che si prova in momenti di estremo benessere, quando gli occhi si accorgono della bellezza a prescindere dal contesto e dalla realtà circostante.

Potete trovare l’opera di Roberta Castellano nel #PuntoArte libreria Virginia e Co. di Via Bergamo a Monza

Tema dell'INCANTO (e della doratura), quella sensazione di astrazione che si prova in momenti di estremo benessere, quando gli occhi si accorgono della bellezza a prescindere dal contesto e dalla realtà circostante.
“Sono attimi di astrazione...è difficile descrivere il significato perché è qualcosa di lieve, impalpabile, che ti sfiora e ti fa sentire in armonia con tutto, ti regala una sensazione di pace.”
"Credo che il mio lavoro contenga una dualità: da una parte incarna la concretezza che si esprime soprattutto con l'uso del rosso, un colore che contiene al contempo l'energia, la passione ed il dolore; dall'altra parte esprime la mia ricerca, quella "dell'incanto", visibile nei riflessi dorati.”
Le mani, poi, sono elemento che traduce le emozioni, mette in ordine le sensazioni e che crea le mie figure...la libertà così si incanala, prende un ordine e, non più confusa, diviene leggibile.
“La dualità: Rosso e Oro. Fa parte della mia ricerca quella 'dell'incanto' che contiene riflessi dorati, rimando all'arte sacra dove l'oro rappresenta la luce, la luce divina, l'oro delle icone che immerge le figure in uno spazio senza tempo.”
“Incanto nasce da un grande dolore, che mi ha dato la possibilità di guardare in modo diverso, di accorgermi della bellezza che mi travolge in piccoli istanti. Da qui l'uso di piccole tele...brevi istanti.”


 
Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Proseguendo la navigazione accetti i cookies.
Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione e bloccare i Cookie, consulta la nostra Cookie Policy